Accoltellamento all’Agip, scattano tre arresti per tentato omicidio

1887

Chiuso il caso dell’accoltellamento di un giovane avvenuto davanti il Bar Agip nella notte dell’11 dicembre scorso.

Questa mattina i Carabinieri del Nucleo Operativo di Caltanissetta, guidati dal Luogotenente Angelo Contino, hanno arrestato a Caltanissetta, su ordinanza del Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Caltanissetta, tre ragazzi per tentato omicidio in concorso.

Si tratta di tre dei giovani coinvolti l’11 dicembre scorso nella rissa verificatasi presso il parcheggio del Distributore “Agip” di viale della Regione di Caltanissetta.

I tre, tutti di giovane età e ora ristretti agli arresti domiciliari, sono Lombardo Damiano Cosimo, Lombardo Francesco Giampaolo e Falzone Salvatore Maria Emmanuel.

Le indagini hanno permesso di ricostruire la rissa avvenuta alle 02.20 circa dell’11 dicembre, quando i tre hanno aggredito altri due ragazzi nisseni e, nel corso della colluttazione, Lombardo Damiano Cosimo colpì M.A., 29enne nisseno, con tre coltellate al fianco, mentre gli altri due arrestati lo bloccavano e impedivano agli amici della vittima di difenderlo.

In seguito alle lesioni riportate M.A. e un suo amico furono portati in ospedale e soccorsi dai sanitari; il primo, in gravissime condizioni, veniva ricoverato in prognosi riservata per un fendente che aveva lambito un rene.

I Carabinieri rinvennero gli indumenti sporchi di sangue e il coltello usato da Lombardo e nelle successive indagini acquisirono i filmati della zona, che si sono rivelati fondamentali per la ricostruzione dell’evento, avendo ripreso e registrato tutte le fasi della rissa.

I tre giovani, tutti ristretti ai domiciliari a disposizione della competente Autorità Giudiziaria, sono assistiti dagli avvocati Giacomo Vitiello, per il Falzone, Walter Tesauro, per Lombardo Cosimo Damiano e Morgana Cristian per Lombardo Giampaolo Francesco.

Commenta su Facebook