Abusivi al mercato del sabato di Pian del Lago. Federaziende: “Fenomeno alimentato da scarsi controlli”

691

“La presenza di venditori abusivi presso il mercato settimanale del sabato è diventato un fenomeno molto diffuso e alimentato dalla carenza o dalla sporadicità dei controlli da parte degli organi di competenza”. Lo afferma la presidente di Federaziende Caltanissetta, Laura Gruttadauria.

“Alla domanda posta a un vigile urbano circa le motivazioni per cui non venissero presi provvedimenti nei confronti degli abusivi all’interno del mercato e degli altri che costeggiano la strada che porta alla città, la risposta è stata questa: la polizia municipale stava provvedendo a segnalare alle autorità la presenza di abusivi, come se i vigili stessi non fossero delle autorità e non avessero anche loro il dovere di contrastare tale fenomeno”.

Per Federaziende “l’abusivismo va a braccetto con la contraffazione che ormai è una forma di “pirateria” che mortifica le produzioni qualificate, provocando conseguenze incalcolabili sul nostro tessuto economico. La crisi che ha duramente colpito il Paese in questi sette lunghi anni, ha dato una spinta a questi fenomeni, poiché nelle fasi di recessione, caratterizzate dalla contrazione del reddito, il consumatore è spinto a cercare di ottenere vantaggi nei prezzi rinunciando al canale distributivo regolare”.

“Siamo di fronte a numeri impressionanti e in costante crescita, una piaga alla luce del sole che troppe volte facciamo finta di non vedere. È necessario contrastare l’abusivismo per contrastare l’illegalità”, conclude la Presidente Laura Gruttadauria

Commenta su Facebook