Abusi sessuali su 13 minori, condannato impiegato Caltanissetta

Un impiegato di 54 anni, e’ stato condannato dal gup di Caltanissetta, Valentina Balbo, per violenza sessuale, a 9 anni e 2 mesi di reclusione. Secondo l’accusa, l’uomo avrebbe abusato di tredici minorenni, la gran parte dei quali con problemi psichici. Tutto sarebbe successo tra il 2015 ed il 2019. Dalle indagini condotte dalla Squadra mobile e coordinate dalla procura nissena, l’imputato, una volta adescate le sue vittime, le avrebbe convinte a organizzare incontri in presenza. Nell’inchiesta sono emersi anche particolari legati a videochiamate, incontri online e foto a sfondo sessuale. Gli incontri si sarebbero svolti nella casa dell’imputato o all’interno della sua automobile. L’impiegato, in qualche caso avrebbe anche regalato dei soldi alle sue vittime. E’ stata la madre di uno dei ragazzini ad insospettirsi e a presentare denuncia. La procura aveva chiesto la condanna a 10 anni di reclusione. Richiesta a cui si erano associati i legali di parte civile delle vittime e dei loro familiari, gli avvocati Massimiliano Bellini, Giacomo Butera e Angelo Tornabene. (AGI)

Commenta su Facebook