A Mussomeli parte il progetto “Spesa Sospesa”. Il sindaco Catania: “Portare un po’ di sollievo in questo triste momento”

742

Da oggi, sabato 27 marzo 2020, prende il via progetto di solidarietà dal titolo la “Spesa Sospesa”. A darne notizia è il sindaco di Mussomeli, Giuseppe Catania.

“Purtroppo, uno degli effetti negativi che questa emergenza COVID-19 sta generando è costituita dall’aumento di sacche di povertà con la necessità di intervenire, anche con piccoli sostegni, nei confronti di quelle famiglie più vulnerabili che hanno perso il lavoro o che hanno ridotto fortemente la loro attività lavorativa, fino ad arrivare a trovarsi al di sotto della soglia di povertà. In ragione di ciò, il Comune di Mussomeli, in collaborazione con tutti i comuni inseriti nelle ZFM – Zone Franche Montane, ha ideato un progetto di solidarietà finalizzato dare un momento di sollievo a nostri concittadini”.

Il progetto è molto semplice da attuare: Quando un cliente si reca presso un esercizio commerciale aderente al progetto (Supermercati, Ipermercati e Negozi di generi alimentari, Negozi prodotti per l’igiene) per i propri acquisti, se vorrà, comprerà qualcosa in più (generi alimentari di prima necessità a lunga conservazione come pasta, farina, salsa, olio d’oliva zucchero, e prodotti per l’infanzia o prodotti per l’igiene e la cura della casa e della persona) e lo inserirà in una busta diversa dalla sua, lasciandolo in deposito agli stessi esercenti in un apposito spazio/carrello su cui troverà scritto “SPESA SOSPESA”.

“Giornalmente, provvederanno i volontari della Croce Rossa Italiana di Mussomeli e della Misericordia di Mussomeli a ritirare ciò che la generosità dei nostri concittadini ha donato, provvedendo altresì a distribuire una volta la settimana a chi, avendone realmente necessità, ne farà richiesta all’Ufficio Servizi Sociali del Comune di Mussomeli al numero 0934.96.11.11 (chiedendo dell’assistente sociale Gioacchina Mattina). Ringrazio i tanti esercizi commerciali che hanno già dato la loro preziosa adesione al progetto ed invito quelli che ancora non lo avessero fatto ad aderire. Ringrazio, infine, la Croce Rossa Italia di Mussomeli e la Misericordia di Mussomeli per la loro preziosa collaborazione e per la lora pronta disponibilità ogni volta che il comune di Mussomeli chiede il loro supporto. Ho già ricevuto numerose chiamate telefoniche da parte di tanti cittadini che hanno sposato questa idea e questo progetto e che ha l’obiettivo di portar un pò di sollievo nei confronti di quei nostri concittadini che stanno vivendo con dignità ma con estrema difficoltà economica questo triste momento”.

 

Commenta su Facebook