A Delia crescita incontrollata dei piccioni, il sindaco: “Bisogna intervenire”

442

Stop alla crescita incontrollata dei piccioni a Delia. Il sindaco Gianfilippo Bancheri ha deciso di affrontare il problema della presenza massiccia dei colombi nel paese.

Il Commissario Straordinario dell’Istituto Zooprofilattico Sperimentale della Sicilia in una nota inviata ai comuni scrive:  “Per cercare di contenere la crescita dei pennuti l’idea dell’amministrazione comunale è quella di utilizzare il metodo della sterilizzazione farmacologica, che consiste nella somministrazione di un antifecondativo attraverso il mangime”. Per il sindaco Bancheri, “con questo metodo i colombi non vengono eliminati ma si fa in modo invece che il loro numero non cresca a dismisura. Ciò perché In Italia a differenza di altri paesi europei il piccione cittadino è tutelato (sentenza Cassazione del 2004)”.

Intanto il sindaco, che nei giorni scorsi ha preso contatti con diverse ditte per conoscere le modalità dell’operazione contenimento piccioni e i costi della soluzione da adottare, ha fatto inserire nel bilancio, in corso di approvazione, delle somme da poter utilizzare per lo studio e la realizzazione di un progetto di riduzione della popolazione di colombi nel centro urbano.

Commenta su Facebook