A Davide La Paglia il “Premio Fair Play” Panathlon 2015

924

Il “Premio Fair Play” Panathlon 2015, è stato assegnato, alla carriera, a Davide La Paglia, conosciuto e stimato ex calciatore e tecnico nisseno. Il Premio è stato consegnato nel corso della cerimonia di premiazione della “Festa dello Sport”, organizzata dal CONI Caltanissetta e del “Tritone d’Argento” promosso dall’Assessorato allo Sport del Comune di Caltanissetta.

Il Panathlon International – Club di Caltanissetta ha voluto riconoscere all’atleta ed al tecnico il Premio per la costante ispirazione dei suoi comportamenti al Fair Play nella sua carriera sportiva.

Davide La Paglia ha iniziato a giocare a calcio all’ età di 6 anni e la carriera sportiva inizia nel settore giovanile, che continua  giocando per squadre di seconda categoria e che lo vede nel 1989 esordire in serie D con la Nissa, per la quale milita per tre anni sotto la Presidenza di Terenzio.

Negli anni successivi gioca con la Sancataldese e poi ad Agrigento, dove vince un campionato di eccellenza. Gioca anche a Grotte e poi  ritorna alla Nissa vincendo il campionato di promozione. L’anno successivo gioca a Licata ma a novembre cambia squadra e torna ad Agrigento e poi ancora all’Empedoclina.

All’età di quarant’anni il calcio continua a divertirlo e quando alla Nissa arriva il presidente Mannino, questi lo chiama per affidargli il compito di allenatore in seconda. Dopo il secondo anno il responsabile del settore giovanile, Giovanni Italia,  gli propone di allenare gli allievi della Nissa. Nel 2008 pur colpito dalla SLA, grazie all’ aiuto di tanti amici, continua ad allenare anche in carrozzina. Attività che svolge fin quando le sue condizioni fisiche glielo hanno permesso.

Particolarmente partecipata e commovente è stata la consegna del premio a Davide, con l’intera platea in piedi a tributare un grande applauso ad un vero sportivo nisseno.

Commenta su Facebook