A Caltanissetta una nuova “classe dirigente di cattolici”

456

Le associazioni “Alcide De Gasperi”, Giorgio La Pira”, Impegno e Presenza”, “Luigi Sturzo”, “Più Città” e i centri studi “Arcangelo Cammarata”, “Piersanti Mattarella”, come esito del convegno “Memoria e futuro del cattolicesimo democratico”, da loro stessi organizzato a Caltanissetta il 30 maggio 2018, nel riconoscere la comune identità di cattolici e di popolari, rispondono positivamente alle sollecitazioni dei pontefici Benedetto XVI e Francesco, che rispettivamente hanno affermato l’urgenza di una nuova “classe dirigente di cattolici” e che “un buon cristiano si immischia in politica, offrendo il meglio di sé”.

Si impegnano, mantenendo l’attitudine sturziana dell’aconfessionalità, sul piano della cultura e dell’azione politica, a:

–     costruire un nuovo umanesimo politico basato sulle categorie di popolo, fraternità, prudenza, mediazione, bene comune;

–     a leggere i segni dei tempi pernon restare abbarbicati nel presente, bensì per generare il futuro;

–     tradurre in progetti concreti la dottrina sociale della Chiesa;

–     adottare la circolarità del principio di sussidiarietà per ristabilire il circuito cittadini/Stato;

–     adoperarsi per il rafforzamento delle autonomie locali, dei diritti/doveri di cittadinanza e della partecipazione, onde valorizzare le istanze della società civile;

Altresì, orientano la propria opera a tessere una rete di relazioni con quanti in Sicilia e nel resto del Paese si prefiggono di dare il proprio contributo per risolvere la crisi della Politica e della democrazia e per dedicare la massima attenzione politicaai deboli e ai poveri.

f.to

Rocco Gumina                      Associazione “Alcide De Gasperi”

Ferdinando Rovello              Associazione di cultura e di azione politica “Giorgio La Pira”

Aldo ScichiloneGruppo“Impegno e Presenza”

Stefano Vitello                    Associazione “Luigi Sturzo”

Piero Cavaleri                      Associazione di promozione sociale “Più Città”

Don Massimo Naro              Centro studi “Arcangelo Cammarata”,

Aldo ScichiloneCentro Studi “Piersanti Mattarella”,

 

Commenta su Facebook