A Caltanissetta e provincia due giornate all’insegna della legalità tra incontri e sport

338

Nell’ambito delle iniziative direttamente promosse, la Consulta provinciale degli studenti di Caltanissetta, operante presso l’Ufficio scolastico territoriale diretto dal dott. Luca Girardi, la sezione nissena dell’Associazione Nazionale Magistrati e il Comune di Caltanissetta, con la collaborazione dell’Associazione Nazionale Carabinieri (sez. G. Ugolini), organizzano due giornate sulla legalità. “Si tratta – come spiega il docente coordinatore della Consulta Salvatore BenfantePicogna –  di un progetto di educazione alla legalità che ormai va avanti da diversi anni e che vede negli studenti i principali protagonisti nell’affermazione dei principi della Costituzione  e della partecipazione attiva”. Giovedì 21 marzo, alle ore 11:30, presso il Liceo “A. Volta”, alla presenza di una delegazione interistituzionale (magistratura, prefettura, comune, scuola, forze dell’ordine ecc.), sarà scoperta una targa commemorativa in ricordo del Giudice istruttore Rocco Chinnici al quale sarà intitolato il laboratorio di fisica del “Volta”. Analoghe iniziative, con intitolazioni di localiad altre vittime di mafia, si svolgeranno presso le scuole secondarie di secondo grado che hanno aderito al progetto: “R. Settimo”, “Rapisardi-Da Vinci” e “S. Mottura” di Caltanissetta,  “G. B. Hodierna di Mussomeli, “E. Majorana”, “E. Morselli” e “L. Sturzo” di Gela. Il 22 marzo, con inizio alle ore 10:30, presso lo Stadio “Palmintelli” si disputerà la partita della legalità con squadre costituite da studentesse e studenti, magistrati, rappresentanti delle forze dell’ordine e del mondo della scuola. Nella stessa occasione sarà ricordato anche il Sostituto Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Enna, Giovanni Romano, scomparso recentemente a causa di un tragico incidente stradale.

Commenta su Facebook