96 positivi in provincia in un giorno, l’Asp spiega: “Elevato numero di tamponi ha consentito di circoscrivere numerosi focolai”

410

Il dato più alto di sempre in provincia di Caltanissetta per numero di casi positivi riscontrati in un giorno. Sono 96 nel bollettino del 3 novembre, rilasciato dall’Asp2 nella tarda serata di martedì.

L’azienda sanitaria precisa però che “il riscontro di un così elevato numero di pazienti positivi al SARS CoV-2 è dovuto all’esecuzione di un cospicuo numero di tamponi che ha permesso di contenere molteplici focolai”.

I casi riscontrati sono così distribuiti: 30 di Gela, 13 di Niscemi, 12 di Mazzarino, 10 di Caltanissetta, 9 di Serradifalco, 5 di Butera, 3 di Riesi, 3 di Mussomeli, 2 di Campofranco, 2 di Sommatino, 2 di San Cataldo, 2 di Resuttano, 1 di Sutera, 1 di Milena ed 1 di Santa Caterina. Ricoverati presso la UOC Malattie Infettive del P.O. Vittorio Emanuele 4 pazienti di Gela e 1 di Butera; ricoverati presso la UOC Malattie Infettive del P.O. Sant’Elia 3 pazienti di Caltanissetta ed 1 di Serradifalco. Ricoverati presso la UOC Anestesia e Rianimazione 1 paziente di Gela ed 1 proveniente da fuori provincia, deceduto nella giornata di ieri. Guariti da Covid-19 20 pazienti di Niscemi, 2 di Gela ed 1 di Mazzarino.

Le persone attualmente positive in provincia sono 896 su un totale di contagi dall’inizio della pandemia che nel Nisseno si attesta su 1191 unità ma bisogna tenere conto anche di 6 pazienti nisseni attualmente ricoverati fuori provincia.

729 i positivi in isolamento domiciliare, 67 i ricoverati (60 in malattie infettive, 7 in terapia intensiva).

Leggi QUI il report completo per singole città

Commenta su Facebook