8 marzo. Rete degli Studenti: "oggi l'otto, anche domani". Cocktail mimosa e dibattito.

653

Oggi l'otto - 8 marzo studentiLa Rete degli Studenti Medi di Caltanissetta comunica che, in occasione del 8 Marzo, Giornata Internazionale della Donna, lancerà pubblicamente l’iniziativa “Oggi, L’OTTO. Anche DOMANI”.

La festa delle Donne, istituita per ricordare le conquiste politiche, sociali ed economiche delle donne negli anni, e per esprimere l’assoluto ripudio delle discriminazioni e violenze di genere, ha radici antiche.

La scelta della data ricorda il tremendo accaduto del 8 Marzo 1908, giorno in cui l’industria tessile “Cotton” di New York è stata teatro di una orribile strage di operaie, in seguito ad un incendio della struttura e alla chiusura forzata delle uscite d’emergenza da parte del proprietario Mr. Johnson che, infastidito dai continui scioperi tenuti dalle donne nei giorni precedenti, aveva barricato le stesse all’interno della fabbrica. L’accaduto fece scoppiare una serie di manifestazioni e proteste, anno dopo anno, mobilitando milioni di donne nel mondo, chiedendo emancipazione e pari diritti.

Oggi più che mai è necessario ribadire il significato storico, simbolico e culturale della data: il lungo e travagliato cammino per le pari opportunità sicuramente non si è concluso; abbiamo il compito di informare e condividere tali fondamentali principi quali la parità politico-giuridica tra i sessi e l’eguaglianza sociale, affinchè non solo la cittadinanza ma l’intera società si interessi e si mobiliti per un argomento tanto importante come necessario da affrontare.

L’iniziativa consisterà in momenti di discussione e dibattito, accompagnati dalla lettura di brani e poesie. In più i partecipanti avranno la possibilità di gustare un ottimo aperitivo, sorseggiando un cocktail “Mimosa” e sgranocchiando ottime tartine.

L’evento avrà luogo l’8 Marzo 2013 nel locale “Rosso Fisso”, situato in via Ferdinando Primo, e inizierà alle ore 19:00. I cittadini sono invitati a partecipare.

Fonte: La Rete degli Studenti Medi Caltanissetta

 

Commenta su Facebook