8 marzo. la Croce Rossa inaugura il centro d'ascolto. Protocollo con Polizia per denunce veloci.

757

Foto inaugurazione centro ascolto CRIIl Comitato provinciale della Croce Rossa Italiana di Caltanissetta, con il patrocinio tecnico della Provincia Regionale di Caltanissetta, che ha concesso i locali, ha attivato un Centro di ascolto cui possono rivolgersi le donne che subiscono violenza fisica e psicologica, umiliazioni e minacce o che vogliono tutelare se stesse e i propri figli da azioni vessatorie e persecutorie. Il Centro nasce dall’intento di contrastare la violenza sulle donne e sui minori e di tutelare la vittima dal momento in cui denuncia e per l’intera durata del procedimento, garantendole protezione da eventuali intimidazioni e rappresaglie. Accade, infatti, che le donne preferiscano sopportare il disagio perché convinte della inutilità e dannosità della denuncia. Le operatrici del Centro di ascolto, volontarie della Croce Rossa Italiana, intendono promuovere la creazione di una sezione specializzata presso la polizia giudiziaria e presso la procura della Repubblica, che abbia un collegamento con un referente presso il Tribunale per i minorenni, con il servizio di assistenza sociale del Comune nonché con il servizio sanitario locale per una corsia privilegiata di un reale intervento, ovvero un iter rapido rispetto a quello ordinario per incentivare la denuncia che avrà così effetti immediati.

Il Centro, che è  aperto tutti i giovedì dalle ore 16.00 alle 18.00, offre gratuitamente assistenza medica e legale in corso Vittorio Emanuele, 109 ed è contattabile telefonicamente al numero 335.6524582.

Commenta su Facebook