Nel Vallone si intensificano i controlli dei Carabinieri. In azione anche Nas, cinofili e Nucleo elicotteri

2120

Nel corso dell’ultima settimana, i Carabinieri di Mussomeli hanno intensificato i controlli del territorio in diversi settori. A partire da lunedì mattina i Carabinieri coadiuvati da personale della società “Acque di Caltanissetta s.p.a.” hanno controllato numerose abitazioni per verificare eventuali illeciti approvvigionamenti di acqua potabile.

controllo contatoreI controlli hanno permesso di appurare che, due cittadini, attraverso l’installazione di un bypass, si erano illecitamente collegati alle tubature dell’acqua, approvvigionandosi fraudolentemente. Entrambi sono stati denunciati per furto aggravato di acqua potabile, mentre il personale di Caltaqua ha provveduto a porre i sigilli alle tubature.

Giovedì è stato effettuato un controllo preventivo presso il canile di Mussomeli. I Carabinieri della locale Stazione e del NAS di Ragusa, hanno controllato la struttura ove vengono ricoverati i cani. Durante le fasi ispettive gli operanti hanno potuto accertare le buone condizioni generali controlli 2di tutti gli animali ospiti della struttura. Le condizioni igienico sanitarie sono state considerate buone tanto che non è stata elevata alcuna contravvenzione.

Sempre giovedì è stato attuato un significativo servizio di controllo del territorio con il supporto dei Carabinieri del 9° Nucleo Elicotteri di Palermo, finalizzato a contrastare il fenomeno dell’inquinamento ambientale e dell’abusivismo edilizio, perlustrando zone di difficilissimo accesso.

elicottero CArabinieriL’elicottero ha trasportato gli operatori in diverse zone del Vallone non accessibili via terra. I controlli hanno interessato i Comuni di Campofranco, Sutera, Milena, Marianopoli e Villalba. La professionalità e l’esperienza dei piloti hanno permesso di acquisire importati elementi per il proseguo delle attività di controllo.

Durante le ore serali di Giovedì, due equipaggi del Nucleo Radiomobile hanno intensificato i controlli alla circolazione stradale. Particolare attenzione è stata portata nei confronti del tasso alcolemico degli autisti. In particolare sulla Cinofili CarabinieriStrada Statale 189 Palermo Agrigento un giovane alla guida della sua autovettura è stato deferito in stato di libertà per guida sotto l’effetto di alcool. Nella circostanza il tasso alcolemico verificato era pari a 0,9 grammi per litro.

Nella giornata di Venerdì, i Carabinieri di Mussomeli hanno effettuato un servizio preventivo finalizzato al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti e psicotrope. In questa occasione, luogo del controllo è stata la Stazione Ferroviaria di Acquaviva Platani.

Questa volta è stato “ULISSE” a dare una “zampa” ai Carabinieri di Mussomeli. Il cane, in servizio presso il Nucleo Cinofili Carabinieri di Palermo, ha coadiuvato i militari nel controllo dei passeggeri e dei loro bagagli. I treni controllati provenivano da Palermo e Agrigento. Il servizio che verrà ripetuto nel corso delle prossime settimane è finalizzato a disincentivare coloro i quali utilizzano il treno per introdurre nel territorio del Vallone sostanze stupefacenti o psicotrope.

Commenta su Facebook