I 40 anni dell’Istituto Don Milani di Caltanissetta. Al Centro Abbate una due giorni per celebrare il sacerdote pedagosita

2097

“Don Milani: lungimiranza e attualità del suo insegnamento”. L’Istituto comprensivo “Don Lorenzo Milani” di Caltanissetta, guidato dal Dirigente Scolastico Prof. Luigia Maria Emilia Perricone, nell’arco di quest’anno si è fatto promotore di una serie di iniziative per celebrare la ricorrenza del 40° della sua fondazione (1977) nonché, cosa ancora più importante, per celebrare il 50° della scomparsa del sacerdote pedagogista Don Lorenzo Milani (1967) al quale è intitolato.

maxresdefaultE proprio nell’ambito delle celebrazioni conclusive di entrambi gli anniversari che nei giorni 26 e 27 maggio prossimi l’I.C. ha organizzato – presso il Centro culturale polivalente “Michele Abbate” di Caltanissetta – il convegno nazionale di studi “Don Milani: lungimiranza e attualità del suo insegnamento“; esso vanta il patrocinio del Comune di Caltanissetta, della Fondazione Don Lorenzo Milani di Barbiana, del Dipartimento di Scienze cognitive psicologiche pedagogiche e degli studi culturali dell’Università degli Studi di Messina, del Dipartimento di Scienze della formazione dell’Università degli Studi di Catania, dell’Università degli Studi di Enna Kore e della SIPED Società Italiana di Pedagogia.

Ricco di autorevoli interventi, il convegno vede nella veste di relatori, tra gli altri, due dei “ragazzi” di don Milani, Agostino Burberi e Innocente Pessina della Fondazione Don Lorenzo Milani di Barbiana; il Prof. Sacerdote Calogero Panepinto, il Dott Piero Cavaleri; la Prof. Maria Tomarchio dell’Università di Catania; il Prof. Dario De Salvo dell’Università di Messina; il Dott. Michele Campione.

È atteso il saluto del Sindaco della città di Caltanissetta Dott. Giovanni Ruvolo e dell’assessore alla Pubblica Istruzione dott. Ilaria Insisa, del Provveditore agli Studi Prof. Filippo Ciancio. Interverranno anche il presidente del Consiglio d’Istituto dott. Katia Mancuso e i dirigenti scolastici Dott. Michele Campione, Dott. Bernardina Ginevra, Dott. Francesca D’Asaro che dal 1977 ad oggi si sono succeduti alla direzione della scuola. È previsto anche l’intervento di alcuni ex allievi ed ex insegnanti della Don Milani. Il convegno intende contribuire ad un momento di alta riflessione sulla figura di Don Lorenzo Milani – uno dei più grandi personaggi italiani del Novecento – sacerdote, pedagogista innovativo, socialmente attivo per l’impegno civile profuso nei confronti degli ultimi. Il suo pensiero, i suoi testi, le sue opere dimostrano ancora oggi di essere più che mai attuali e costituiscono il patrimonio culturale degli uomini più sensibili: quelli per cui l’istruzione è la chiave per una realizzazione della persona in grado di dare dignità all’uomo, inteso come portatore dei più alti valori umani e sociali. A conclusione del Convegno – giorno 27 – si svolgerà la premiazione dei vincitori dei due concorsi grafico-pittorici indetti nel mese di gennaio: “Tre cartoline per Don Milani” (La Marca Agnese, Petrotto Sofia, Callari Oriana) – i cui disegni sono diventati cartoline sulle quali verrà apposto lo speciale annullo postale appositamente creato per l’evento da Poste Italiane – e “Omaggio a Don Milani” (Adamo Martin Lionel). Nel corso dei due giorni sarà possibile visitare la mostra “Barbiana il silenzio diventa voce” nonché le mostre “Quarant’anni della Don Milani” e “Tre cartoline per Don Milani” e “Omaggio a Don Milani”. Sono previste performance del Coro di voci bianche Don Milani, diretto dal Maestro Rosario Randazzo e performance teatrale diretta da Francesco Miceli.

Commenta su Facebook