21 milioni di euro con l’Agenda urbana. Caltanissetta città “Polo” con Enna

Un plafond fino a 21 milioni di euro quello che potrebbe arrivare al Comune di Caltanissetta nell’ambito dei nuovi finanziamenti europei del Po – Fesr, il fondo europeo per lo sviluppo regionale tramite l’Agenda urbana per il periodo 2014-2020. La misura, che si espleterà attraverso interventi territoriali integrati (ITI), potrà essere finanziata grazie a progetti che i comuni di Enna e Caltanissetta predisporranno secondo una strategia comune per l’area interna meridionale della Sicilia. Ad Enna arriveranno 16 milioni di euro. I due capoluoghi del centro Sicilia, Enna e Caltanissetta, individuati dalla delibera regionale di agosto quali città polo dell’area centro meridionale della Sicilia, hanno deciso di eseguire una progettazione congiunta degli interventi, attraverso un comitato di pilotaggio che sarà guidato dal sindaco di Enna Maurizio Di Pietro.

Inclusione sociale, riprogrammazione e ammodernamento dei servizi pubblici urbani, sostegno alle filiere produttive e valorizzazione dei beni culturali sono tra le azioni su cui i comuni potranno chiedere i finanziamenti attraverso progetti che saranno comunque vagliati dall’autorità di gestione del programma.

Commenta su Facebook