20mila siciliani rientrati in quattro giorni. Musumeci valuta ulteriori restrizioni nell’Isola

468

“Sono rientrate circa 20 mila persone in Sicilia negli ultimi quattro giorni a causa dell’emergenza Coronavirus”. Lo ha detto il presidente della Regione, Nello Musumeci, durante un’intervista televisiva su La7 collegato da casa sua dove si trova in isolamento volontario a scopo precauzionale. “Quasi tutte si sono registrate come abbiamo chiesto di fare. Quelli della zona rossa stanno osservando la quarantena – ha aggiunto Musumeci-. È allo studio un piano di assunzione straordinaria nella Sanità e chiederemo alle cliniche di dare il loro apporto, alle università di immettere in servizio gli specializzandi. Stiamo predisponendo nuovi posti letto, ne abbiamo pronti 200 per la rianimazione”. In una nota diramata alla stampa dopo il collegamento, lo stesso Musumeci anticipa la possibilità “di adottare una linea ancora più ferma, resa indispensabile dal numero enorme di cittadini (oltre ventimila) che hanno lasciato proprio le regioni del Nord”.

Commenta su Facebook