Il Gruppo Noi Operatori Socio Sanitari di Sicilia, nasce con l’intento di dare forza e vigore alla professione degli OSS, soprattutto a chi amministra la Sanità siciliana e che serva da stimolo ai politici dell’Assemblea Regionale Siciliana, rispettosi delle regole e della professionalità del lavoro di migliaia di professionisti disoccupati che devono lasciare la Sicilia.

Laura Mantione, promotrice di questa iniziativa, nell’interesse di tutti gli Operatori Socio Sanitari della Sicilia, mette in risalto il fatto che questa figura di grande sostegno nella Sanità pubblica e privata ha un ruolo fondamentale che ad oggi non è stato del tutto valorizzato come merita. A differenza dell’istituzione dell’OSS accolta in generale, come un punto di arrivo di una spesso disarticolata proliferazione di figure di supporto definite a livello, qualche volta, poco più che locale, la formazione complementare dell’OSS ha posto numerosi quesiti e dibattiti riproponendo questioni e quesiti mai risolti e differiti, come la soppressione dell’infermiere, figura che ha caratterizzato per decenni l’assistenza sanitaria di base nelle strutture ospedaliere e la declinazione dei modelli organizzativi ed operativi.

Le attività dell’Operatore Socio Sanitario sono rivolte alla persona e al suo ambiente di vita e di cura, sono volte a valorizzarne le capacità residue per rafforzarne l’autostima e l’autonomia nel rispetto del diritto di autodeterminazione, in coerenza con il progetto assistenziale definito dall’équipe del servizio. La sua attività è caratterizzata da un approccio globale alle problematiche dell’assistito col quale mantiene un rapporto di vicinanza e di continuità che richiede specifiche competenze relazionali.

Inoltre l’OSS, afferisce a diverse aree di intervento come: interventi di assistenza diretta alla persona, alla persona di specifico carattere sanitario, di relazione con l’assistito, la famiglia l’équipe di lavoro, interventi di igiene e confort, sicurezza sugli ambienti di vita, assistenziali e cura della persona ispirandosi a dei principi deontologici.

Sostiene ancora la promotrice dell’iniziativa Laura Mantione che in Sicilia questa figura non è valutata con coerenza professionale e deontologica come dovrebbe quindi, dice ancora, vogliamo assicurare ai nostri operatori e membri che lavorano in altre Regioni che Noi OSS di Sicilia ci siamo e vi sosteniamo.

È stato creato un gruppo Facebook che a oggi conta quasi mille Operatori Socio Sanitari “Noi OSS di Sicilia” che sta crescendo giornalmente con la richiesta di nuove adesioni grazie anche alla collaborazione di membri consiglieri, Sig. Corrado Spinoccia (Enna) – Sig. Maria Panebianco (Reggio Emilia) che curano le pubbliche relazioni con la supervisione di Laura Mantione amministratrice.

“Suggerisco a tutti gli OSS della Sicilia di unirsi ed affiancarsi a noi con entusiasmo e tenacia, fieri di essere OSS”, conclude Laura Mantione.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento